Bombardini all’astice

INGREDIENTI x 6 p
3 astici precotti e surgelati
1 sc. Pomodori pelati a pezzetti finissimi
600 g bombardini o paccheri
2 spicchi aglio, ½ scalogno
½ bicchiere vino bianco
Olio evo q.b.
Prezzemolo, sale, peperoncino q.b.
PREPARAZIONE
Scongelare gli astici a temperatura ambiente, tagliarli a metà per tutta la lunghezza. Pulire le teste e il corpo dalle interiora e sciacquarli bene sotto l’acqua corrente. Asciugarli con un panno pulito, staccare le chele e schiacciarle leggermente, senza aprirle, con uno schiaccianoci o con l’attrezzo dei crostacei: così in cottura la polpa rilascerà il suo sapore. Tagliuzzare le parti di polpa ricavate dalla testa.
In una larga padella che possa contenere anche la pasta, far rosolare l’aglio in abbondante olio, toglierlo ed aggiungere lo scalogno tritato. Lasciare imbiondire e aggiungere il pomodoro, salare e cuocere per circa 10 minuti, mescolando spesso. Aggiungere poi le chele, la polpa e i mezzi astici, senza farli rompere. Cuocere per una decina di minuti, aggiungendo acqua di cottura o fumetto di pesce. Quando il sugo si è ristretto spegnere il fuoco.
Nel frattempo cuocere la pasta, in abbondante acqua salata, al dente. Versarli nel condimento caldo, dopo aver prima messo da parte i mezzi astici per non farli rompere, portare a cottura la pasta per pochi minuti mescolando. Cospargere di prezzemolo tritato e distribuire nei piatti posizionando su ciascuno un mezzo astice ed una chela. Servire subito.

24 dic 2020 A. Passeggio – Bombardini all’astice

Maltagliati con cozze in crema di patate

Ingredienti x 2p:
2 patate media grandezza
1 Kg cozze
180 g maltagliati
Olio evo, sale, pepe, q.b.
Rosmarino, prezzemolo, scalogno q.b.
Preparazione:
Pulire le cozze eliminando il bisso, lasciare che si aprano in un tegame coperto, a fuoco vivo, togliendole dal tegame a mano a mano che si aprono, sgusciarle e tenerle da parte. Filtrare più volte l’acqua delle cozze ed utilizzarla per cuocere le patate.
Pelare e tagliare a dadini le patate. In un tegame rosolare lo scalogno tritato e aggiungere i dadini, gli aghi di rosmarino, salare e portarli a cottura aggiungendo l’acqua delle cozze poco alla volta e sempre dopo che si è assorbita quella precedente. Frullare tutto anche il rosmarino, ottenendo con l’aggiunta dell’acqua avanzata delle cozze, una crema fluida e vellutata, ma non liquida. Versare le cozze e tenere in caldo. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e versarla nel tegame dove è stata tenuta in caldo la crema con le cozze. Mescolare delicatamente per far insaporire bene ed impiattare con qualche fogliolina di prezzemolo.

A. Passeggio Gentile – 28 nov 2020

Spaghetti alla mollica… salvata

Ingredienti x 2 p
160 g spaghetti
150 g mollica di pane raffermo
3-4 acciughe sott’olio
Olio evo q.b.
Prezzemolo tritato 1 cucchiaio
Aglio 1 spicchio
Sale e pepe q.b. 
Preparazione
In piccolo padellino sbriciolare le acciughe sott’olio fino ad ottenere un purè, tenere da parte.
Mentre bolle l’acqua per la pasta, in una larga padella scaldare il pane raffermo ridotto a mollica insieme ad abbondante olio in cui sarà stato rosolato uno spicchio di aglio tritato. Aggiungere pepe e sale, fare attenzione che la mollica non bruci e non attacchi, ma diventi dorato, mescolando spesso. Cuocere la pasta e scolarla al dente mettendola in padella col pane a cui aggiungere le acciughe, mescolare bene, se necessario, aggiungere qualche cucchiaiata di acqua di cottura, saltare qualche secondo, spolverare con poco prezzemolo e servire subito ben caldo.
N.B. se non piacciono le acciughe se ne può fare a meno, volendo si possono aggiungere delle olive a pezzetti, del patè  o anche nulla.